Organizzare un matrimonio senza impazzire

Organizzare un matrimonio, dal più semplice al più fastoso, presuppone pianificazione. Se avrete la brillante idea di organizzarlo da sole nonostante viviate all’estero vi servirà il doppio della pazienza e una buona dose di serotonina ... ma lasciatevi guidare e con qualche trucchetto ne uscirete! 

 

 

Una foto pubblicata da Q.C. (@qcnnty) in data:

Mi trovo ad affrontare quest’avventura e, nonostante sia una cerimonia all'insegna della sobrietà, incastrare i vari elementi che trasformino questo puzzle in un avvenimento gradevole, non è facile. Innanzitutto per la mia esperienza avere una bella agenda bianca dove scrivere tutto é necessario. È vero, esistono i computer e le app, ma vi assicuro che una bella penna e un quaderno serviranno molto, sia per buttare giù il bugdet che avrete a disposizione, sia per riportare impressioni e idee che man mano verranno alla mente. Lo so, sarò all’antica ma carta e penna non mi tradiscono mai. In fin dei conti anche l'inventore del Bullet Journal è diventato famoso proprio con il video che spiegava il metodo usato per un'amica disperata, alle prese con l'organizzazione del matrimonio!

 

Una foto pubblicata da Wedding Bullet Journal (@weddingbujo) in data:

Oppure, per le più romantiche, una bella Midori: un bellissimo giornale di viaggio è quello che vi servirà. Poter annotare ciò che pensate, allegare ad essa i biglietti da visita dei fornitori, fosse solo per  i piccoli ricordi di quel giorno insieme alla vostra dolce metà: bevendo un cappuccino mentre assieme scegliete la vostra torta nuziale e dopo una passeggiata, perché ne avevate provate tante di torte quel giorno, lui vi raccoglierà un fiore e la vostra agenda lo raccoglierà per voi. 

 

Una foto pubblicata da @papyrophilia in data:

Sono tanti i consigli da dare e molte le occasioni che il web fornisce digitando la parola “matrimonio”, e a volte a mio avviso si rischia anche di deviare il proprio percorso (spesso, ad esempio devio nelle pagine delle meravigliose confetterie artigianali sparse nel nostro paese, e quelle dei pasticceri: si sono una sposa golosa!).

In questo periodo ho trovato interessante usare alcune app:

  1.  matrimonio.com, vi si trovano molte informazioni sui fornitori delle vostre zone e c’è un’area dedicata agli sposi che vi permette di ricordare tutti i punti più importanti per far si che il gran giorno si realizzi al meglio.
  2. www.zankyou.com, è una delle più complete che ho scovato, e se i vostri invitati se la cavano bene nel mondo del web, vi suggerisce una serie di stratagemmi “risparmia tempo e salute mentale”, che potrebbero ottimizzare l’organizzazione del matrimonio.
  3. Infine Pinterest.com, dove vedere e organizzare le inspiration di altri matrimoni.

Organizzare un matrimonio, che sia civile o religioso, che sia in bianco o in rosso, che sia in un prato o in un ristorante, che sia alle Hawaii o in un piccolo paese di montagna, rimane un passaggio e se dimenticherete il valore che ha in sé come rito, caso mai scrivetelo sull’agenda che vi ho consigliato di tenere con voi; vi permetterà di ridimensionare ogni agitazione e vi farà vedere ciò che più è importante e cioè: voi stessi e la persona con cui avete deciso di condividere questo momento.

Auguri e buon viaggio 

Tags: wedding

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.